Leslie Kaplan - Les outils
traductions/translations - Luisa è pazza

mi hai tradita

cosa ? cosa ?
ti ho tradita ?

perfettamente
mi hai tradita
perfettamente

in che senso ?

mi hai tradita
mi hai preso le parole
le hai distorte
le hai capovolte
le hai svuotate
le hai appiattite

ma cosa ? quali parole ?

tutte le mie parole
le parole che ti ho dato
ne hai fatto poltiglia
mi hai preso le parole
ne hai fatto non so cosa
ne hai fatto frasi
discorsi
un bla bla

ma quali parole ?
le parole sono di tutti

hai preso le mie parole
quelle mie

le tue parole ? quelle tue ?
i tuoi segreti ?
ti ho preso i segreti ?

hai preso le mie parole
tutte le parole
tutte le mie parole
tutto quello che ti ho dato
l’hai preso
hai tradito la mia fiducia

ma di che parli ?

parlo del parlare
ecco di che parlo
sai molto bene di cosa parlo
ti parlo
e quello che dico
tu non lo senti

non lo sento
o non lo capisco ?

non lo senti
non lo capisci
vai a vanvera

a vanvera ? a vanvera ?
in che senso ?

le mie parole, tu le prendi
le utilizzi
le deform
i le dai ad altri
le fai circolare
senza chiedermelo

per esempio

no no no
nessun esempio
metti insieme le mie parole
le ridicolizzi
le stravolgi

non capisco

io ti dico, Vedi
e tu mi chiedi,
Cosa devo vedere

tu mi hai detto, Vedi ?

ti dico, Vedi
è chiaro
Vedi
Senti

che cosa dici
non capisco

« Vedi »
« Senti »
è semplice

vedere, sentire
non è la stessa cosa
cosa dici

ti ho detto, Vedi
te l’ho detto ieri
e mi hai detto
Cosa devo vedere  ?
Non c’è nulla da vedere
non senti
noncapisci

ti ho detto, « Cosa devo vedere ?
non c’è niente da vedere »
tutto qua

mi hai detto, Cosa devo vedere ?
io sono lì, davanti a te
ti dico, Vedi
tu mi dici « Cosa devo vedere ?
non c’è niente da vedere »
io sono lì, davanti a te
sono lì, piantata
e tu, tu non mi vedi,
non mi senti

non ti vedo
o non ti sento
sii precisa
per una volta nella vita
tenta di essere precisa
le parole hanno un senso, in fondo

tu non mi vedi
non mi senti
me ne sto lì davanti a te
e mi attraversi con lo sguardo
non esisto

si parlava di Luisa
Luisa va dappertutto
non vede nulla
non vede nessuno

Luisa, Luisa è pazza

Luisa, Luisa è pazza
compra di tutto
non riesce a fermarsi
nulla la può fermare
lo dice lei, dice,
non v’è ragione di fermarsi

ma è vero
non v’è ragione
di fermarsi

e allora, così
compri tutto ?

certo
compro tutto

non compri
quello
che ti serve ?

che mi serve ?
e che c’entra ?

ma come, che c’entra
ti serve una cosa
ti manca qualcosa
la compri

per niente
non compro affatto
perché mi manca qualcosa

ma
allora
perché

compro perché vedo
qualcosa che mi piace

sciocchezze
sono sciocchezze

ma certo
sono sciocchezze

lascia perdere
non ci arrivi

a cosa non arrivo

non ci arriviamo

ma cosa

comprare
non comprare
questo

è quello che dice Luisa

dice cosa

lei dice, non ci arrivo

Luisa è pazza
lascia perdere
comprare
non comprare
non hai alcun principio
compri un costume da bagno
ti ci vuole una settimana
lo vedi
torni a guardarlo
te lo provi
ti informi
ti ci vuole un settimana

è difficile, il costume da bagno

©Leslie Kaplan, mis en ligne le dimanche 3 mars 2013

Traduzione di Gabriella Rammairone e Frédérique Loliée. Dal testo francese "Louise, elle est folle" pubblicato in Francia nel 2011, Ed. POL.

Chercher dans le site | SPIP Plan du site | Suivre la vie du site RSS 2.0 | à propos | contact | liens | crédit photos |